Sorprendente scoperta in Canada: portato alla luce un cucciolo di Lupo mummificato e ben conservato di oltre 50.000 anni fa!

Febbre da lupo: elogio della Gazzetta dello Sport al cammino
5 Febbraio 2019
Cani da Guardiania: una recente storia di Difesa Attiva dal borgo di Opi, in Abruzzo
14 Febbraio 2019

Tanti sono gli articoli usciti nel Settembre del 2018, a seguito di una sorprendete scoperta avvenuta in una delle miniera della regione dello Yukon in Canada nel Giugno del 2016 e di cui vi suggeriamo due articoli: uno in italiano ed uno in inglese.

Noi abbiamo fatto la “fatica” di tradurvene un altro che riportiamo per intero, tratto dal sito web LiveScience.

 

CUCCIOLO DI LUPO MUMMIFICATO, INCREDIBILMENTE PRESERVATO, SCOPERTO NELLE MINIERE D’ORO DELLO YUKON

Mentre stavano cercando l’oro nel Territori dello Yukon, nel Canada occidentale, i minatori hanno trovato un altro tipo di tesoro: le mummie dell’ultima era glaciale di un Caribù e di un cucciolo di Lupo.

Rimasti congelati nel terreno per più di 50.000 anni, le creature sono state svelate la settimana scorsa al Centro Culturale di Tr’ondëk Hwëch’in First Nation di Dawson City, in Canada.

“Noi siamo soliti lavorare con le ossa, così avere animali con carne e pelle e capelli, tutto questo riporta l’antico mondo in vita”, dice Grant Zazula, paleontologo per il Governo dello Yukon.

Lo Yukon oggi è ricoperto di foreste di Abete Rosso, ma durante l’ultima era glaciale la regione una Tundra asciutta e polverosa. Diversi grandi mammiferi erravano per le praterie ghiacciate, tra cui la Tigre dai Denti a Sciabola, il Mammuth Lanoso, l’Orso dalla Faccia Corta.

Ci sono diverse miniere d’oro ancora operative vicino Dawson City, ed è comune per i minatori trovare ossa fossilizzate di animali morti da tempo durante lo scavo attraverso gli strati di fango permanentemente congelati.

Nel Giugno del 2016, un minatore d’oro aveva iniziato a dissotterrare il Caribù e riporto la notizia della scoperta ai paleontologi. Gli scienziati andarono sul sito e scoprirono il suo tronco mummificato, con la testa e gli arti anteriori. Un mese più tardi, sorprendentemente fu trovato anche un cucciolo di Lupo ben conservato in una miniera nelle vicinanze!

Entrambi gli animali avevano la loro pelle, i muscoli e i peli intatti!

Credit: Governo dello Yukon

“Il cucciolo di Lupo appare come piccolo cucciolo tassidermizzato” dice Zazula. “Ha piccoli arti, peli, zampe, palpebre e labbra. E’ spettacolare!”

Pezzi della pelle sono stati tagliati dai due animali e consegnati ai laboratori per la datazione con il radiocarbonio, conosciuta anche come datazione del Carbonio-14, per rivelare la loro età. Entrambi testimoniano un’età di almeno 50.000 anni fa, il limite che può raggiungere questo metodo di analisi al radiocarbonio. Comunque, il Caribù è stato trovato vicino ad uno strato di cenere proveniente da un’eruzione vulcanica di 80.000 anni fa, un buon indizio dell’età dell’animale.

“Questo è probabilmente uno dei più antichi tessuti di mammiferi del mondo”, dice Zazula.

E che ulteriori ricerche sugli animali sono in corso. La dieta delle creature potrebbe essere ricostruita sulla base delle analisi di elementi come il Carbone ed l’Azoto conservati nei peli e nelle ossa. DNA antico potrebbe rivelare come gli animali dell’era glaciale sono correlati alle moderne mandrie di Caribù e Lupi Grigi del Canada.

Pensando che il Lupo ed il Caribù sono sopravvisuti fino al mondo moderno, essi non erano molto abbondanti nell’età glaciale. “Le loro ossa sono attualmente molto rare, comparandole agli altri grandi animale di quell’era” afferma sempre Zazula.

E per il Centro Culturale Tr’ondëk Hwëch’in, il Lupo e il Caribù hanno un’importante interconnessione.

“Il Caribù ha nutrito e vestito le nostre popolazioni per migliaia di anni,” dice Roberta, Direttore del Tr’ondëk Hwëch’in in una dichiarazione. “Il Lupo mantiene l’equilibrio dentro il mondo naturale, mantenendo in salute il caribù. Questi ritrovamenti sono stati sorprendenti, ed è una grande opportunità di lavorare collaborando con il Governo dello Yukon e la nostra comunità di partners”

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi