Tappa 7.

Jenne – Trevi nel Lazio

Segnavia CAI
Distanza
Difficoltà

681a, VL7, 692a
13,6 km
Escursionistica

D+
D-
Quota Max

901 m
709 m
1184 m slm

Aree Protette attraversate

Autunno a Trevi nel Lazio – Parco dei Monti Simbruini

Acquerello di Giampiero Pierini

Tappa di medio impegno, inizia risalendo a monte del paese di Jenne (foto), per proseguire in traverso fino al Volubro dell’Arnaro da cui ci si affaccia su un bell’anfiteatro del versante orografico destro della importante ed incisa Valle del Torrente Simbrivio, primo affluente del Fiume Aniene.

Con il sentiero si scenderà fino all’impluvio per poi dover risalire, fin quasi alla stessa quota, sul versante opposto dell’ampia valle, che poco più a monte, dove si amplia in uno spettacolare arco quasi circolare, ospita il pittoresco borgo di Vallepietra.

Quindi riguadagnati i metri, il sentiero prosegue con modesti saliscendi fino alla località di Ara Vecchia, antichi coltivi ormai diventati ameni prati pascoli. Traversatili, e risalendo un pò all’intero di un bosco più rado, si scollina con una vista panoramica sul territorio di Trevi nel Lazio, adagiato su un poggio nel tratto dove l’alta Valle dell’Aniene è piuttosto ampia.

Lo sfondo è riempito dalla magnifica sottocatena dei Càntari, con cime che raggiungono e superano i 2000 m (Monte Viglio, Monte Crepacuore, Peschio delle Ciavole e delle Cornacchie) e che è anello di congiunzione tra la catena dei Monti Simbruini e la catena degli Ernici.

Una lunga discesa, anche per un antico tratturo, conduce al borgo di Trevi nel Lazio con la sua bella Torre Caetani (acquerello).

En

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi