Tappa 4.

Riofreddo – Cervara di Roma

Segnavia CAI
Distanza
Difficoltà

VL4, 661
14,8 km
Escursionistica

D+
D-
Quota Max

828 m
445 m
1185 m slm

Aree Protette attraversate

Primavera ad Oricola – Parco dei Monti Simbruini

Acquerello di Giampiero Pierini

Nuova giornata, nuove montagne, preludio di una quartetto di tappe che attraverseranno per la sua maggiore lunghezza il Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini,  affascinante area protetta dell’Appennino laziale. Tappa molto aerea!

Dopo aver salutato l’ameno paese di Riofreddo situato nella stretta della valle, si scende un pò fino all’impluvio. Oltre, una salita anche sostenuta permette di raggiungere l’abitato di Oricola, non senza aver ammirato dall’alto delle estese praterie, la media valle dell’Aniene con il borgo più grande di Arsoli.

Proseguendo su di un bel crinale lo sguardo può spaziare sui tanti profili di alcune delle più suggestive e frequentate montagne dell’Appennino del centro Italia. Si traversa su di un fianco il Monte San Fabrizio e proseguendo sempre sull’ampio e morbido spartiacque (foto) si ammira l’estesa Piana dei Cavalieri con i suoi innumerevoli paesi.

Alternando radure e faggete si entra nel territorio del Parco dei Monti Simbruini e prima di arrivare a Cervara di Roma vi consigliamo la visita all’area faunistica del Cervo, un pò dopo aver superato il Rifugio di Prataglia.

En

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi