Tappa 10.

Civita d’Antino – Villavallelonga

Segnavia CAI
Distanza
Difficoltà

VL10
18,8 km
Escursionistica sostenuta

D+
D-
Quota Max

925 m
830 m
1750 m slm

 

……………………. – Riserva di Monte Catillo

Acquerello di Giulia Mininno

Preso il sentiero all’altezza della importante fonte, dopo poche curve ed uno stradello di confine che lambisce dei prati, il percorso entra nel bosco e con una diagonale destra con pendenza piuttosto sostenuta attraversa diverse volte la strada bianca che da Civita d’Antino risale l’ampio versante di questa catena spartiacque tra la Val Roveto e la Valle di Collelongo e Villavallelonga, in area della Marsica.

Nella parte alta si rimane sulla strada sterrata fino a culminare su prati pascoli di quota dov’è anche un volubro (foto). Il panorama sul fondo valle è maestoso e si spazia sulle belle cime  del Pizzo Deta (Monti Ernici) e del Monte Viglio (Monti Càntari), che ad Ovest chiudono la Valle laterale di Morino e Rendinara con un anfiteatro molto suggestivo. Inoltre se la stagione è propizia, affascinante è l’alta Cascata della Riserva di Zompo Lo Schioppo.

Raggiunto il crinale spartiacque, si comincia a ridiscendere e solo dopo diversi chilometri nel bosco di Faggi si ricalpesta una strada sterrata che permette di raggiungere l’abitato di Collelongo. Oltre, è un iniziale saliscendi anche su sentieri fino ad arrivare a ridosso del paese di Villavallelonga, fine Tappa.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi